GALLERIA DI RIFERIMETO REFERENCE GALLERY

www.colossiarte.it
www.colossiarte.it

news

LA LEGGEREZZA DEL TULLE

di Mariateresa Ceretelli

Wall Street International

24 aprile 2014

CORPI RAREFATTI: L'UOMO INCORPOREO IN CERCA DI UNA STORIA

di Matteo Galbiati

Espoarte 79 - 1° Trimestre 2013

Atelier: Giorgio Tentolini

Marta Santacaterina

FermoMag 24-04-2013

Giorgio Tentolini. L’ombra del reale - 28/06/12

di Piero Del Giudice

foto di Andrea Angelucci e Giorgio Tentolini

 

GALATEA European Magazine

Luglio Agosto 2012

 

archivio news

Comunicato Stampa

 

Giorgio Tentolini

EX TEMPORE

 

a cura di Matteo Galbiati

 

8 maggio – 9 luglio 2016

Inaugurazione sabato 7 maggio ore 10.00

 

Tiziana Severi Arte Contemporanea

Via Cesare Battisti, 21 – Rubiera (RE)

 

 

Nell’ambito del Premio Arteam Cup 2015, promosso dall’Associazione Arteam, la galleria Tiziana Severi Arte Contemporanea di Rubiera (RE) ha il piacere di ospitare in esclusiva la mostra personale intitolata Ex Tempore che, curata da Matteo Galbiati, vede protagonista l’artista di Giorgio Tentolini, vincitore del Premio Speciale sostenuto dalla stessa galleria.

Per quest’occasione Tentolini propone un progetto espositivo completamente inedito basato su una precisa combinazione di opere che, pur appartenenti a serie differenti di lavori, trovano una concertazione reciproca nella fugacità del ri-velamento del loro essere immagini labili e impermanenti. Come improvvise apparizioni, destinate poi a dis-farsi rapidamente davanti allo sguardo, la loro descrizione narrativa si affretta a catturare velocemente forme del visibile che, appartenendoci per poco tempo, magari osservate e misurate con distrazione, non siamo capaci di cogliere nella loro esattezza e complessità.

Tentolini, ricorrendo ad un assemblaggio fatto di stratificazioni di nastro carta, il nastro adesivo spesso utilizzato per scopi temporanei e provvisori, genera le sue visioni che, bloccata l’indeterminatezza di soggetti in perenne trasformazione, restano così protette e salvaguardate davanti al nostro sguardo.

Tentolini ci concede l’apparizione, ma non svela i contenuti, non riporta le storie, non imbandisce la pantagruelica tavola della figurazione, perché le sue rimangono labili trasfigurazioni di qualcosa già trascorso. Ombre leggere di esistenze che si incrociano e che solo il tempo sa regolare nel perenne ciclo dei suoi imperscrutabili cambiamenti. Fissità e abbandono, perdita e appartenenza dominano il senso poeticamente profondo sotteso alla dinamica di queste quattro serie di opere: Bambini, Modelle, Stazioni e Fossili condividono, infatti, un processo in fieri di mutazione della loro essenza, insito nella stessa natura dei soggetti da cui derivano.

I Bambini sottolineano il tempo fuggevole del cambiamento e delle trasformazioni che in breve tempo li portano, in fasi successive, a diventare adulti. Allo stesso tempo le Modelle ci raccontano di un corpo che, votato alla bellezza, si annulla nella precaria estetica di una corporeità a scadenza.

Le Stazioni sono luoghi di transito dove vite ed esperienze umane scorrono e si incrociano senza mai appartenersi del tutto: sono non-luoghi, sono ambienti di passaggio per un altrove caratteristico per ciascuno che li attraversa.

Con i Fossili Tentolini torna a toccare le corde del tempo che, in queste impronte lasciate milioni di anni or sono, acquisisce un valore ancor più profondo e imponderabile se paragonato alla concezione esistenziale dell’uomo rispetto al perdurare della sua esperienza di vita.

In Ex Tempore i segni visivi, destinati a diventare tracce nella memoria, acquistano, “improvvisamente”, spessori e consistenze diverse che, grazie all’operare scrupoloso e attento di Tentolini, alla fine, si scoprono permanere, rinnovando sempre il loro messaggio, il loro contenuto, che vanno oltre un’ammirazione veloce e passeggera.

 

Matteo Galbiati

 

 

Giorgio Tentolini. Ex Tempore

a cura di Matteo Galbiati

in collaborazione con Arteam | Associazione Culturale

mostra proposta nell’ambito del circuito Off di Fotografia Europea

catalogo Vanillaedizioni

 

8 maggio – 9 luglio 2016

Inaugurazione sabato 7 maggio ore 10.00

 

Tiziana Severi Arte Contemporanea

Via Cesare Battisti, 21 – Rubiera (RE)

 

Orari: 9.00–12.30 e 16.00–19.00; giovedì e sabato 9.00–12.30; chiuso domenica

 

Info: telefono +39 0522 629392; cellulare +39 339 495 3893

info@tizianaseveri.it

www.tizianaseveri.it

 

 

BIOGRAFIA

Giorgio Tentoliniasce a Casalmaggiore (Cremona) nel 1978, si forma in Arti Grafiche presso l’Istituto d’Arte “Toschi” di Parma, per diplomarsi in design e comunicazione  alla “Università del Progetto” di Reggio Emilia. Dopo stages presso artisti del calibro di Marco Nereo Rotelli inizia una personalissima ricerca con installazioni su base fotografica, per le quali subito ottiene riconoscimenti significativi. Ogni sua opera nasce da una precisa indagine sul Tempo come memoria e identità, in un’attenta e lenta ricostruzione che avviene con lo studio della luce e l’incisione di strati di materiali diversi, tessuti, carte, PVC. Sono il tulle e il nastro adesivo l’attuale medium della sua ricerca per la levità meditativa che i suoi strati restituiscono all’immagine, metafora di luoghi e ricordi, di sogni e visioni. Un lavoro pittorico dunque che vive la realtà della scultura. Nel 2012 vince infatti il Primo Premio Scultura e il Primo Premio Assoluto alla IV Edizione del Premio Nocivelli e il Premio Rigamonti nel contesto del Premio Arti Visive San Fedele, Milano, nel 2015 il primo premio assoluto a Paratissima di Torino. Tra le più recenti esposizioni si ricordano: Compendia, Gift Gallery, Londra; Erased Wall, Berlin ConcentArt e.V., Berlino (2010); Delle Dissonanze–Collezione Antonio Stellatelli, Palazzo della Ragione, Verona; Incorporeo, Galleria 10.2!, Milano; Pilot(t)ami!, Ala dei Contrafforti, Palazzo della Pilotta, Parma; Alle soglie dell’apocalisse, Galleria San Fedele, Milano (2013). Del 2014 la personale La profondità dell’immagine presso Colossi Arte Contemporanea, Brescia; Figura Acqua. La forma dell’acqua, Spazio Ex Fornace, Milano; Studio su Maria e sull’angelo, Museo Civico di San Sepolcro; AstroLab. A playful interpretation of themes astronomical, APT Gallery Deptford, Londra; I have a dream, Palazzo Reale, Milano. Nel 2015 I defend gala, Principato di Monaco; Luce. Scienza cinema arte, Palazzo del Governatore, Parma. Arteam cup, Officina delle zattere a Venezia. Partecipa alle più importanti fiere d’arte moderna e contemporanea.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GALLERIA BAGNAI

VERNISSAGE

CONNUBIO HOSIO/TENTOLINI

il 17 giugno 2014, Hosio presenterà la sua collezione SS 2015 in occasione di un vernissage dell’artista Giorgio Tentolini, nella prestigiosa galleria Alessandro Bagnai, sita all’interno di Palazzo Ricasoli in Piazza Goldoni a Firenze.

Roberto Vavassori - stilista del marchio Hosio, parte da una ricerca d’immagini d’ispirazione, in cui troviamo tessuti, pareti iconografiche, installazioni di luci, arte contemporanea declinata in sculture e dipinti. Questa sua passione per l’arte l’ha spinto a conoscere l’artista Giorgio Tentolini e insieme, hanno deciso di presentare le loro novità in occasione di Pitti Immagine Uomo.

Il brand, prodotto dalla Emmegierre Fashion Sas esporrà 15 outfit della nuova collezione primavera/estate 2015. Per la prossima stagione estiva, Hosio propone una collezione ricca di contrasti e ispirata alla calda estate della East Coast, dedicata ad un uomo dinamico e attento alle tendenze, pronto a stupire con capi dall’eccellente qualità Made in Italy.

Giorgio Tentolini presenterà in contemporanea, 8 opere in esclusiva. L’artista prima fotografa i soggetti – soprattutto volti e corpi di persone o di statue classiche e pre-classiche – poi ne ricostruisce le forme sovrapponendo veli di tulle come fossero campiture pittoriche, che incide pazientemente, strato dopo strato, fino a ottenere una forma compiuta, dotata di ombre e profondità.

Questi lavori nascono da una ripetizione di moduli che evocano i decori che si possono trovare nelle strutture primarie di arcaiche forme decorative. La luce li percorre nella sua interezza andandosi a sfumare progressivamente.

 

 

 

 

Giorgio Tentolini

INCORPOREO

mostra personale a cura di Maria Rosa Pividori

dal 3 al 27 Luglio 2013

inaugurazione 3 luglio ore 18.00

 

Galleria 10.02! via Volvinio 30, Milano.

(metro Abbiate Grasso - bus 15)

 

Catalogo editato in occasione della IV edizione del concorso d’arte contemporanea PREMIO NOCIVELLI
Mostra personale di Giorgio Tentolini vincitore assoluto categoria Artisti Over 25

 

ALLE SOGLIE DELL’APOCALISSE
Marco La Rosa Ayumi Kudo Giorgio Tentolini

a cura Di Andrea Dall’Asta SJ, Daniele Astrologo, Ilaria Bignotti e Matteo Galbiati

 

 

 

Inaugurazione: mercoledì 13 febbraio 2013, ore 18

L’Apocalisse è un tema biblico che ha sempre esercitato un grande interesse e timore allo stesso tempo. L’uomo, preoccupato di conoscere il proprio destino dopo la morte, si chiede con insistenza: cosa accadrà del mio corpo, della mia anima? Come concepire il destino della vita?

Carissimi amici, con grande orgoglio da parte nostra, Vi comunichiamo che dal 3 Dicembre al 16 Dicembre presso il prestigioso Palazzo della Ragione di Verona
Beyond Factory organizza la mostra “Delle Dissonanze - This is not Propaganda” Collezione Antonio Stellatelli, curata dall’Architetto Nico Sandri e con il patrocinio del Comune di Verona, la Provincia di Verona e la Regione Veneto.

Antonio Stellatelli è un collezionista stimato e riconosciuto a livello internazionale.

Le sue Collezioni sono un punto di riferimento per tutto il mondo dell'arte e sono richieste dai più importanti musei italiani ed esteri.
La Collezione Antonio Stellatelli di Arte Contemporanea Italiana è unanimemente riconosciuta come tra le più importanti e completa rappresentazione del gota artistico italiano.
Con oltre cinquecento opere presenti, suddivise fra pittura, scultura e fotografia, la Collezione Antonio Stellatelli è un prezioso patrimonio di arte e cultura del nostro Paese, testimonianza storica di questo attuale momento artistico in Italia.

Altresì siamo felici di comunicare che le opere di ben due dei nostri artisti, Federico Ferrarini e Giorgio Tentolini sono entrate a far parte della collezione e saranno esposte in questa occasione.


Questa mostra rappresenta la prima tappa di un tour che vedrà esposta la collezione nel mese di Febbraio a Nuova Delhi e nel mese di Marzo a New York
.

Vi aspettiamo il giorno 3 Dicembre, dalle ore 18.30, a Palazzo della Ragione, per l’inaugurazione della mostra con tutte le autorità presenti.

La mostra sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 20.


Durante l'occasione sarà presentato il catalogo "Delle Dissonanze. This Is Not Propaganda. Collezione Antonio Stellatelli" che comprende tutte le opere e gli artisti di questa meravigliosa collezione di Arte Contemporanea Italiana.


Vi salutiamo con le parole del Sindaco Flavio Tosi (che presenzierà all’inaugurazione) inserite nel Catalogo ufficiale della mostra: “Verona è orgogliosa di dare il via al tour espositivo della Mostra: “Delle Dissonanze. This Is Not Propaganda. Collezione Antonio Stellatelli”, non solo per l’opportunità di ospitare questa prestigiosa anteprima internazionale, ma per poter così essere il principio di un fermento culturale, un esempio di come si possa con coraggio credere nell’arte contemporanea italiana, affinché se ne possa riconoscere il giusto valore anche nel nostro Paese che troppo spesso cerca all’esterno risposte che già esistono solide al suo interno”.


Vi aspettiamo.

BEYOND FACTORY


L'arte contemporanea aiuta l'arte antica: un progetto promosso da Mantova Creativa per il restauro di affreschi attraverso la vendita benefica di opere donate da artisti mantovani e non.

In occasione del Festivaletteratura, che si terrà dal 5 al 9 settembre 2012, sarà possibile acquistare le opere esposte in Palazzo Massarani, Via XX Settembre, 31 a Mantova.


L'inaugurazione dell'evento Arte per arte sarà il giorno 4 settembre alle ore 18.00, mentre durante i giorni successivi sarà possibile accedere a Palazzo Massarani dalle 18:00 alle 22:00.

Sabato 15 settembre, nel contesto del Festival Internazionale "A. F. Lavagnino" Musica e Cinema che si svolge presso varie località dell'alessandrino, si inaugura presso la Chiesa del Monastero di San Remigio, Parodi Ligure (AL), una selezione delle opere degli artisti che hanno partecipato al Premio Arti Visive San Fedele di Milano: Ayumi Kudo, Fumitaka Kudo, Marco La Rosa e Giorgio Tentolini. Frutto di una accurata selezione di opere realizzate da giovani artisti under 35, l’esposizione, promossa dalla Galleria San Fedele di Milano diretta da Andrea Dall’Asta S.I., curata da Daniele Astrologo e Ilaria Bignotti, tra gli otto tutors del Premio (insieme a Chiara Canali, Matteo Galbiati, Chiara Gatti, Massimo Marchetti, Kevin Mc Manus, Michele Tavola), propone uno splendido incontro tra la bellezza naturale dei luoghi e i linguaggi artistici contemporanei.
 
Come sottolinea infatti Mirco Marchelli, artista ovadese che ha proposto questa sinergia agli organizzatori del Festival: "Quando è stato messo a disposizione lo spazio costituito dalla chiesa del monastero di San Remigio, già al primo sopralluogo si è pensato a un progetto di ampio respiro. L'antichità del luogo e la bellezza dei campi coltivati nel quale è immerso ispirano progetti importanti. […] Conoscendo il lavoro che il Premio Arti Visive San Fedele conduce con giovani artisti è venuto naturale pensare che sarebbe stato interessante collegare il Festival con l'importante galleria del centro culturale che i Gesuiti hanno nel cuore di Milano. […] Portare questa esposizione nel monastero di San Remigio, trasferendo un'esperienza cittadina in mezzo ai campi di grano, può essere l'occasione per verificare il valore delle opere dei giovani artisti in un diverso contesto, ma anche per arricchire il Festival, di anno in anno, di una interessante finestra su uno dei più stimolanti laboratori dell'arte contemporanea internazionale”.
 
Il senso del tema proposto per il Premio viene ben delineato dalle parole di Andrea Dall’Asta S.I. nella sua introduzione al catalogo: “E quindi uscimmo a riveder le stelle” Il viaggio:
“Viaggiare implica il riconoscere il proprio punto di partenza, il luogo in cui ci si trova e allo stesso tempo presuppone il fare emergere il desiderio di mettersi in cammino verso una meta, un obiettivo. Non si può restare fermi. Certo, occorre arrestarsi per riposare, per riprendere fiato, per valutare il percorso compiuto, ma poi bisogna ripartire. Occorre andare avanti, attraversando i diversi aspetti della vita, anche quelli più complessi e contraddittori. Mettersi in viaggio vuole dire chiarificare i propri obiettivi e domandarsi: verso dove sto andando? Quali sono i desideri della mia vita e che cosa faccio per realizzarli? In un mondo sempre più frammentato e senza ideali, è fondamentale chiedersi il senso del proprio viaggio.”  
 
 
IN BREVE
Chiesa del Monastero San Remigio, Parodi Ligure (AL)
Titolo: “E quindi uscimmo a riveder le stelle” Il viaggio mostra del Premio Arti Visive San Fedele 2011-2012
Promossa da: Galleria San Fedele, Milano, Via Hoepli 3A
A cura di: Daniele Astrologo e Ilaria Bignotti
Dal 15 al 30 settembre 2012
La mostra è visitabile nei giorni di sabato (ore 15-18 / 21-23) e domenica (15-19)

www.sanfedele.net
www.lavagninofestival.it
www.orchestraclassicadialessandria.it

PREMIO NOCIVELLI 2012

9 Settembre 2012 dalle 10.00 alle 16.30

Parco Comunale Lina e Angelo Nocivelli

Verolanuova (BS)

Premio Arti Visive San Fedele 2011/12

E USCIMMO A RIVEDER LE STELLE - IL VIAGGIO

23 maggio – 7 luglio 2012

Via Hoepli 3 a-b - 20121 Milano

 

3° classificato premio arti visive San Fedele

1° classificato premio Paolo Rigamonti

 

personal effectsonsale

Padiglione dell’Esprit Nouveau
piazza Costituzione 11 Bologna

27-29 gennaio 2012
opening 26 gennaio 2012 ore 18

 

Collettiva d'Arte Contemporanea.

Dal 15 al 30 Settembre

inaugurazione: Giovedì 15 settembre 2011 alle ore 18:00

Galleria San Ludovico ( Borgo del Parmigianino - angolo via Cavour – Parma)

Manifestazione promossa da Parmacotto con il patrocinio dell’Agenzia Benessere e Coordinamento Politiche Culturali Giovanili del Comune di Parma.

 

 

Collettiva d'Arte Contemporanea.

Dal 16 Luglio al 31 Agosto

inaugurazione, 16 Luglio, h.20:30

Lanthia Resort, Santa Maria Navarrese (NU), Sardegna.

A cura di Mario Fois

In edicola - l'allegato LIVING di Milano e Finanza (MFL23) - Class Editori - con illustrazioni e grafiche di Giorgio Tentolini

52° Premio internazionale Bice Bugatti - Giovanni Segantini. 22 maggio - 5 giugno 2011 - Sala Gio.I.A. - Nova Milanese

LE CENTOCINQUANTENNI

dal 6 maggio al 12 giugno 2011

Reled - viale Umberto I, 14 - Reggio Emilia

in concomitanza con la settimana europea della fotografia - Circuito OFF

Perpetuum Mobile

Museo Diotti

via Formis, 17

Casalmaggiore (CR)

 

dal 7 Maggio al 26 Giugno 2011

inaugurazione: sabato 7 maggio, ore 17,30

Pilot(t)ami! – Giorgio Tentolini

21 aprile – 12 maggio 2011

Contrafforti della Pilotta Piazzale della Pace, 7/a, 43100 Parma

Inaugurazione 21 aprile alle ore 11:00