GALLERIA DI RIFERIMETO REFERENCE GALLERY

www.colossiarte.it
www.colossiarte.it

news

LA LEGGEREZZA DEL TULLE

di Mariateresa Ceretelli

Wall Street International

24 aprile 2014

CORPI RAREFATTI: L'UOMO INCORPOREO IN CERCA DI UNA STORIA

di Matteo Galbiati

Espoarte 79 - 1° Trimestre 2013

Atelier: Giorgio Tentolini

Marta Santacaterina

FermoMag 24-04-2013

Giorgio Tentolini. L’ombra del reale - 28/06/12

di Piero Del Giudice

foto di Andrea Angelucci e Giorgio Tentolini

 

GALATEA European Magazine

Luglio Agosto 2012

 

net1

NET1

2009

installazione/installation

1 pezzo/piece

75X250

rete in pvc /pvc net

 

Questo lavoro nasce da una ripetizione di moduli più o meno complessi che evocano i decori che si possono trovare nelle strutture primarie di arcaiche forme decorative.
I due temi portanti sono l’intreccio e per intreccio intendo ugualmente un oggetto matematico e la riunione di molteplici nodi; e il corpo umano visto da una parte come rete infinitamente complessa di terminazioni nervose e capillari dall’altra come individuo “neutro” inserito in una rete sociale.
Unendo questi concetti su un unico piano son partito dalla figura centrale di un uomo illuminato da terra e dal viso in ombra. La luce lo percorre nella sua interezza andandosi a sfumare progressivamente. Il soggetto perde quindi la sua riconoscibilità individuale andandosi così ad inserire in una più neutra oggettività: è quel che accade, all’uomo moderno dal momento in cui l’intreccio sociale ne sfuma le caratteristiche per confonderne i connotati identificativi.
/
The work NET, 2009 arises from a repetition of more or less complex modules that evoke decorations that can be found in the primary structures of archaic decorative forms. The two main themes are the interwining and interweaving of a mathematical object and the meeting of multiple nodes, and the human body as seen by some as an infinitely complex network of capillaries and nerve endings of the person as “neutral” added to a social network. These concepts are combined on central figure of a man lit from the ground, throwing a shadow over his face. The light travels in its entirely by going gradually to a fade. The subject then loses its individual recognition thus entering into a more neutral objectivity. Modern man. As soon as it fades the interweaving social characteristics confound the identification of his features.


----------

.06 / 2009 Collettiva/collective / “States of flux” / S&G Arte Contemporanea / Pariser Strasse 3, 10719 Berlin / a cura di/curator Adriana Gonzales / www.sggalleries.com

 

*


ringrazio Cristiano per il prezioso aiuto

I thank Cristiano for his valuable help